Mamma e papà

La gravidanza si concentra soprattutto sulla madre e sul futuro bambino, ma cosa succede con il padre? Evidentemente la situazione cambierà per tutti, e anche il padre proverà un senso di incertezza e insicurezza rispetto al futuro. Non ci sono regole scritte, ma con un po' di pazienza e fiducia, vedrai che andrà tutto bene.

etapa-img1
  • Un bambino in arrivo? Alcuni trucchi e consigli!

    Approfitta dei 9 nove mesi di gravidanza assieme alla tua compagna per adattarti al grande cambiamento che avverrà. Cerca di continuare a svolgere le stesse attività di sempre, adattale semplicemente allo stato della tua compagna in ogni momento (per esempio, una lunga camminata di prima ora può diventare un breve giretto). 

    • Alcune donne vivono la propria gravidanza in modo completo e sereno, senza fastidi (o per lo meno pochi), ad eccezione della fatica della fase finale. Ma ci sono donne per le quali i primi tre mesi sono molto difficili. Devi essere comprensivo e positivo e appoggiare la tua compagna, oltre a condividere con lei momenti di tenerezza e intimità. Avrai un figlio!
    • Parla con altre coppie e ascolta i consigli di chi ha già dei figli. Conoscere situazioni come la tua sicuramente ti aiuterà.
    • Partecipa alle decisioni sulla gravidanza e sul futuro del bambino:
      • Scelta dell'ospedale o della clinica dove la tua compagna partorirà.
      • Scelta di elementi di decorazione della futura cameretta del tuo bambino.
      • Pensa che tuo figlio sente, nel ventre della madre, tutto ciò che provi. Ascolta anche la tua voce e impara a riconoscerla. Pertanto, se vivete la gravidanza nel miglior modo possibile, il bambino lo percepirà. Questo sarà il vostro primo vincolo prima della sua nascita, dal momento che il neonato è sensibile alla tua voce e alle carezze che fai sulla pancia della futura mamma.

     

La presenza del padre durante il parto è fondamentale, non devi perdertela per niente al mondo. Se assisterai al parto, cerca di essere facilmente raggiungibile nei giorni precedenti alla data prevista per la nascita.

Pianifica tutto ciò di cui avranno bisogno il bambino e la mamma, come il corredino, e sii paziente quando arriverà il momento: un parto può durare diverse ore. Dovrai aspettare con coraggio, visto che sarai un appoggio fondamentale durante il travaglio. Diventa una fonte di pazienza e serenità per la tua compagna, più avanti potrete ricordarlo con gioia.

Nutrire un neonato è un momento tenero ed emotivo al quale non solo la madre, ma anche il padre può prendere parte direttamente o indirettamente, ma sempre in modo attivo. L'affetto e lo sforzo con cui si realizza crea vincoli molto importanti tra i genitori e il figlio. 

Sia nel caso in cui il neonato venga allattato al seno sia nel caso in cui venga nutrito con il latte in polvere, mostra il tuo appoggio e il tuo aiuto in tutto ciò che puoi.

  • Se il neonato è allattato al seno:
    • Sostieni la tua compagna nel processo di allattamento, dal momento che all'inizio può sentirsi insicura.
    • Condividi con il bambino e con la madre il tuo affetto, la tua presenza e il contatto fisico.

 

  • Se il neonato assume latte in polvere, puoi partecipare più attivamente dandogli il biberon in modo alternato con la tua compagna. L’aiuterai a riposare e a riprendersi prima.

In entrambi i casi, devi accudire tuo figlio: cambiare i pannolini, preparare il bagnetto, vestirlo, parlargli... Occupati delle faccende domestiche e degli altri figli, se ne hai, così aiuterai la madre a riprendersi e a prendersi cura del neonato.

Un prodotto per ogni esigenza

Laboratorios Ordesa è in grado di offrire un'ampia gamma di prodotti di alta qualità per soddisfare le esigenze dei più piccoli. Qui puoi scoprire il prodotto più adatto all'età, all'uso, alle tappe della crescità del tuo bambino, e trovare il sapore e la consistenza perfetta. Buon appetito!