Un bambino in arrivo!

L’arrivo

Durante la tua permanenza in ospedale avrai l'appoggio di medici, ostetriche e infermiere. Inoltre si prenderanno cura di te, ti prepareranno il pranzo, ti medicheranno, ti aiuteranno a lavarti... Ma quando tornerai a casa, può darsi che le cose non siano così facili ed è possibile provare un po' di ansia. Per questo è fondamentale avere l'appoggio del proprio compagno e dei famigliari.

etapa-img1
  • Consigli per il vostro ritorno a casa!

    Ogni bambino e ogni famiglia sono unici. Per questo non ci sono processi di adattamento uguali. Un po' alla volta ce la farete! 

    • È normale che i primi giorni, quando sentirai piangere il tuo bambino, ti preoccuperai e cercherai di soddisfare le sue esigenze o di calmarlo il prima possibile. Non sarà sempre così, un po' alla volta il bambino smetterà di piangere e tu lo conoscerai molto meglio.
    • All'inizio è normale che il bambino pianga frequentemente: si esprime solo in questo modo quando ha fame, è scomodo (ha fatto la pipì o la cacca), è stanco, ha sonno, non sta bene...
    • Prenditi il tuo tempo con tuo figlio: hai bisogno di condividere momenti di intimità ed emotività.
    • Affidati all'aiuto del tuo compagno per creare un’atmosfera di pace, rispetto e amore.
    • Com'è un’atmosfera appropriata? Tranquilla, calma, pulita, piacevole, senza fumo, con poco rumore...
    • Il neonato ha bisogno di attenzioni a domanda: dall'alimentazione al cambio dei pannolini, alla cura del cordone ombelicale, ecc. Quando la madre è in piena fase di recupero, è importante avere l'aiuto del compagno, dei famigliari o degli amici. Condividi con loro il tuo modo di fare e le tue decisioni.
    • Delega i compiti non prioritari ad altre persone intorno a te per concentrarti sulla cura del neonato.
    • Dopo il parto, probabilmente avviserai tutti i tuoi famigliari, amici e conoscenti. Ricevili a casa, ma fa sì che le visite siano dilazionate nel tempo in modo che non siano fonte di stress né per te né per il tuo bambino.
    • Fa sì che le persone intorno a te non ti giudichino costantemente. Essere madre significa imparare ogni giorno, ascolta i consigli, ma non cercare di compiacere tutti.
    • È importante che il tuo bambino si abitui alla luce durante il giorno e all'oscurità durante la notte.
    • Se il tuo bambino ha un fratello maggiore, spiegagli con un certo anticipo che presto sarete uno in più in famiglia. Rendilo partecipe dell'arrivo del neonato e della necessità di prendersi cura di lui. Se hanno pochi anni di differenza, dovrai controllarli per evitare che si facciano male. In particolar modo, fa sì che il fratello maggiore non si trovi spaesato:
    • Affidagli piccole funzioni o compiti, così diminuirai la sua eventuale gelosia, e poi dedicagli del tempo esclusivo, raccontagli una storia, ecc.
    • Se avete qualche animale domestico, all'inizio è importante limitarne l’avvicinamento al neonato. Vigila il suo comportamento e insegnagli che c'è un nuovo membro in famiglia. Per motivi di igiene fa sì che non entri nella camera del bambino.

Un prodotto per ogni esigenza

Laboratorios Ordesa è in grado di offrire un'ampia gamma di prodotti di alta qualità per soddisfare le esigenze dei più piccoli. Qui puoi scoprire il prodotto più adatto all'età, all'uso, alle tappe della crescità del tuo bambino, e trovare il sapore e la consistenza perfetta. Buon appetito!