Cos'è il massaggio Shantala?

Si tratta di un'antica tecnica di origine indiana sulla base delle carezze che le madri di questa zona fanno i loro figli. Tra i numerosi benefici di questo massaggio vi è quello di contribuire a rafforzare il legame genitore-bambino e di dare ai bambini tranquillità e sicurezza.

Negli anni '50, il ginecologo francese Frédérick Leboyer, mentre camminava per le strade di Calcutta, osservò una madre che faceva dei massaggi al suo bambino. Rimase cosí impressionato dalla tecnica che utilizzava la donna, che si mise a parlare con lei per saperne di più sul massaggio che stava facendo al suo bambino. Questa donna si chiamava Shantala. È questa l'origine del nome del massaggio che questo medico ha introdotto nel mondo occidentale.

Si tratta di un massaggio che la maggior parte delle donne indiane fanno ai loro neonati. Con esso di cerca di ristabilire l'equilibrio nel bambino e di aiutarlo ad adattarsi alla nuova vita attraverso l'amore, la tenerezza, la pace e la comunicazione.

Porta molteplici benefici al bambino, soprattutto se si tratta di neonati prematuri o di basso peso alla nascita. Ecco quali sono i benefici principali:

- Tonifica e rafforza i muscoli

- Da sicurezza e fiducia al bambino

- Rafforza il legame affettivo tra i genitori ed il loro bambino

- Aiuta la crescita del bambino

- Migliora il suo adattamento al nuovo ambiente

- Combatte l'insonnia ed aiuta il bambino a rilassarsi

- Stimola il sistema nervoso

- Migliora alcuni problemi digestivi: coliche, gas, stitichezza ...

- Facilita lo sviluppo del sistema respiratorio

- Idrata la pelle

Come si fa?

Siediti sul pavimento su un tappeto o su un materassino, con la schiena dritta e le spalle rilassate. Scegli una stanza con una temperatura gradevole.

Allunga le gambe e metti il bambino nudo sulle tue gambe, disteso sulla schiena. Utilizza olio di mandorle per il massaggio. Il bambino deve essere sveglio, non scegliere un momento della giornata in cui abbia sonno o fame.

Comincia il massaggio dal petto, facendo scivolare le mani verso l'esterno, lungo la linea delle costole, come se volessi stirare un foglio stropicciato.

Poi muovile dall'alto in basso, incrociandole, dai fianchi alla spalla.

Distendilo sul lato destro del corpo e afferra il suo braccio disteso con la mano sinistra, mentre la mano destra gira intorno alla sua spalla. Forma un semicerchio con il pollice e l'indice e falli scorrere lungo il suo braccio. Fai lo stesso dall'altro lato.

Massaggia il palmo delle sue mani con la punta delle dita.

Fai scivolare il palmo delle tue mani aperte sulla sua pancia verso di te con movimenti costanti.

Passa alle gambe. Fai lo stesso movimento che hai fatto per le braccia.

Mettilo disteso sulla pancia con delicatezza, trasversalmente alle tue gambe, con la testa sulla tua sinistra. Metti il palmo aperto delle tue mani sulla parte superiore della spalla e muovi le mani avanti e indietro.

Percorri la sua schiena dalla nuca fino al sedere con la mano sinistra come se fosse un rullo, mentre con l'altra mano spingi il sederino verso l'alto.

Termina facendogli un massaggio sul viso con la punta delle dita, dalla fronte fino alle guance.

Articoli Correlati